fbpx
B - Riprese con drone/i - DroniWorld, servizi professionali con droni
DroniWorld, servizi professionali con droni e piloti ENAC di ripresa video e fotografica per la promozione turistica del territorio ma anche per il marketing immobiliare. Riprese professionali con droni ed a terra di eventi sportivi, celebrazioni aziendali o private, concerti e manifestazioni. Servizi tecnologici avanzati per l’edilizia, la cantieristica e per il Building Information Modeling per la raccolta ed elaborazione di dati bi e tridimensionali. Post produzione di spot pubblicitari, editing e montaggio di filmati per la pubblicazione sul web o sui social network. Elaborazioni di modelli bidimensionali e solidi 3 D per analisi e comparazione …
droni, drone, servizi con droni, noleggio droni, riprese video aeree, fotografia aerea, ortofoto, 2d, 3d, cartografia, servizi, GIS, agricoltura di precisione, APR, SAPR, UAV
17015
page-template-default,page,page-id-17015,et_monarch,ajax_fade,page_not_loaded,, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,qode-title-hidden,vss_responsive_adv,vss_width_768,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

La fase esecutiva0%

Esecuzione della commessa convenuta con uno o più dei nostri droni

Dopo che il cliente ha sottoscritto il contratto ed ottenuti gli eventuali permessi necessari dalle autorità, si concorda una data di esecuzione della lavorazione per le riprese con uno o più droni.

In genere, il sorvolo di aree extraurbane non presenta particolari problemi, se nello spazio aereo in oggetto non ci sono restrizioni al sorvolo (vd. aeroporti, carceri, aree sensibili, …), qui un breve compendio dell’attuale legislazione Enac.

Il sorvolo di aree urbane o di alcune zone riservate (CTR, …) è vietato con APR/droni superiori ai 300 grammi, Droniworld utilizza in questi casi il nostro DIJ SPark Light, considerato inoffensivo da Enac.

Solo in rari casi, potrebbe essere richiesta la presenza di forze dell’ordine, atte a garantire la sicurezza, delimitando l’area delle operazioni e con cui andranno convenute tempi e modalità.

Il giorno e all’ora convenuta, i nostri operatori metteranno in sicurezza una zona di operazione, detta zona di buffer, delimitandola ove possibile, con segnalazioni apposite. A nessuno, escluso agli operatori, è permesso l’accesso e, per sicurezza, è necessario mantenere una distanza di rispetto minima di 20 metri dalla zona di buffer.

I droni non volano in caso di pioggia o forte vento, le previsioni delle condizioni meteo saranno valutate dal pilota/operatore, che eventualmente deciderà se operare o meno, a sua totale discrezione.
Anche l’eventuale presenza di persone non prevista andrà valutata e, in caso di rischi per la sicurezza, il volo potrà essere annullato.

In tutti i casi, sarà sempre il pilota/l’operatore, a valutare e decidere se effettuare il volo o meno.

Condizioni climatiche avverse, problematiche di sicurezza non previste, potrebbero rimandare le operazioni sino all’ottenimento di un nuovo permesso di sorvolo ove previsto e richiesto.

Qualche nota sulla suddivisione dello spazio aereo e un glossario dei termini principali.

La suddivisione dello spazio aereo italiano secondo i principi stabiliti da ICAO nelle classi A, B, C, D, E, F, G in base a principi altimetrici. In Italia le TMA sono Milano Roma e Brindisi, e le FIR: Milano, Roma, Brindisi e Padova.

Legenda e glossario dei termini:

AGL Al di sopra del livello del suolo
AIP Aeronautical Information Publication
ALT Altitudine o elevazione
AMSL Al di sopra del livello medio del mare
ATZ  (Aerodrome Trafic Zone, Zona di Traffico Aeroportuale)
ENR6 Carte aeronautiche di rotta
CTR (Control Zone), sono aree messe a protezione dei aeroporti di interesse maggiore o soggette ad intenso traffico
FIR Regione informazioni volo
ICAO Organizzazione internazionale dell’aviazione civile (in inglese International Civil Aviation Organization,
NOTAM Avviso, distribuito attraverso mezzi di telecomunicazione, contenente notizie relative alla istallazione, condizione e variazione di qualsiasi servizio, assistenza aeronautica, procedura o pericolo, la conoscenza tempestiva dei quali è essenziale per il personale  interessato alle operazioni di volo
SFC Superficie
TMA  (Terminal Control Area). La Terminal area è uno spazio aereo di classe alfa quindi vietata ai voli VFR

Link al glossario completo Enav nella sezione GEN 2.2

I nostri droni sono in possesso di regolari requisiti e permessi Enac e possono sorvolare anche ambienti urbani.
I servizi di Droniworld sono svolti da personale qualificato, certificato Enac e coperto da regolare assicurazione.

Richiedi un preventivo

Inviaci qualche informazione, a noi necessaria, un ns. commerciale ti farà pervenire, in breve tempo, un preventivo personalizzato

* Ho preso visione della informativa sulla privacy e do il mio consenso.

Pin It on Pinterest