fbpx
DJI Phantom 4 - DroniWorld, servizi professionali con droni
Il ns. DJI Spark Light è una versione “alleggerita” dell’originale e pesando solamente 283 grammi viene considerato come “inoffensivo” da Enac e quindi può essere utilizzato in ambiti e scenari ove altri mezzi non possono. Può quindi venir utilizzato per il sorvolo anche in scenari urbani in zone consentite ( escluse le ATZ, zone di traffico aereoportuale) e non è tenuto al rispetto delle distanza di sicurezza dalle persone e dalle aree congestionate.
droni, aree urbane, citta, riprese in città, video riprese in città
17253
page-template-default,page,page-id-17253,et_monarch,ajax_fade,page_not_loaded,, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,qode-title-hidden,vss_responsive_adv,vss_width_768,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
DJI Phantom 4

DJI Phantom 4

multirotore a quattro eliche (quadricottero)

DIJ Phantom 4

Il nostro DJI Phantom 4 è in grado di volare in ambienti non critici, con un’autonomia di circa 28 minuti (per singola batteria) e capacità di volo anche in condizioni di vento.

Il DIJ Phantom 4 è un quadricottero molto stabile adatto a riprese video & fotografiche od a operazioni a lungo raggio per la aereofotogrammetria di cantieri, terreni, ecc.

In aree proibite o regolamentate è possibile richiedere abilitazioni e permessi speciali alle eventuali autorità interessate (Enav, Enac, Prefettura, Questura o Polizia Municipale).

Può quindi venir utilizzato per il sorvolo in scenari extra urbani in zone consentite ed è tenuto al rispetto delle distanza di sicurezza dalle persone e dalle aree congestionate.

E’ possibile sorvolare delle persone, anche in gruppo, mantenendo una distanza di sicurezza di almeno 50 metri, con la sola esclusione degli “assembramenti di persone per cortei, manifestazioni sportive o inerenti forme di spettacolo, o comunque di aree dove si verifichino concentrazioni inusuali di persone” che è sempre vietato (art. 12 comma 2 reg. Enac).

In caso di zone P (Prohibited area, zona vietata) R (Restricted area, Zona regolamentata) o D (Danger area, Zona pericolosa), quindi vietate per motivi di pubblica sicurezza o altro, dovremmo richiedere una autorizzazione a Prefettura, Questura, Polizia Municipale, Enac o altre autorità interessate.

Il ns. DIJ Phantom 4 può volare solamente di giorno e fino ad un’altezza massima di 150 m AGL (altezza dal suolo).

Caratteristiche tecniche principali:

  • drone professionale di peso inferiore ai 4 Kg;
  • regolarmente registrato Enac rif. 17392;
  • può volare liberamente in aree extra urbane;
  • video stabilizzati con una gimbal a tre assi e tecnologia UltraSmooth a 4096 x 2160 pixel;
  • riprese sino ai 4K, slowmotion full HD a 1080 pixel;
  • obbiettivo Sony f/2.8, equivalente ad un 20 mm e sensore CMOS da 1/2.3 di pollice;
  • immagini fino a 12 megapixel 4000 x 3000 pixel in formato raw;
  • doppio sistema di navigazione GPS/Glonass.

Il ns. DJI Phantom 4 può volare anche in situazioni molto critiche come da questo video, pubblicato sulla pagina Facebook di Cinematography.

Tutti i nostri mezzi sono equipaggiati con un sistema di controllo remoto a terra utilizzato dall’operatore per pilotare il drone.

La parte di visualizzazione e controllo è gestita con l’ausilio di tablet Apple iPad Pro da 10” – 256 GB, configurazione obbligatoria per l’utilizzo di alcuni software evoluti.

Un secondo operatore, ove necessario, con un secondo tablet, può gestire in modo ottimale le riprese con il doppio video/controllo.

Alcuni ambiti di lavoro con il ns. drone DJI Phantom 4:

I servizi di Droniworld sono svolti da personale qualificato, certificato Enac e coperto da regolare assicurazione.

I nostri droni sono in possesso di regolari requisiti e permessi Enac e possono sorvolare anche ambienti urbani.
I servizi di Droniworld sono svolti da personale qualificato, certificato Enac e coperto da regolare assicurazione.

Pin It on Pinterest