fbpx
I ROV ed i ROVER sempre dei droni. Si parla di droni “volanti” ma ci sono ..
18751
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-18751,page-child,parent-pageid-16644,et_bloom,et_monarch,ajax_fade,page_not_loaded,, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,qode-title-hidden,vss_responsive_adv,vss_width_768,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

I ROV ed i ROVER sempre dei droni …

Si parla di droni “volanti” ma esistono anche droni terrestri (ROVER), acquei e subacquei (ROV).

Un ROVER (o a volte rover planetario) è un veicolo di esplorazione spaziale progettato per spostarsi sulla superficie di un pianeta o di un altro corpo celeste. Alcuni rover sono stati progettati per trasportare membri di un equipaggio umano per il volo spaziale. altri sono robot parzialmente o completamente autonomi.

Rov subacqueo SIRIO, un drone marino

I rover di solito arrivano sulla superficie planetaria su un veicolo spaziale in stile lander. I rover sono creati per atterrare su un altro pianeta, oltre alla Terra, per rilevare informazioni e prendere campioni. Sono in grado di raccogliere polvere, rocce e persino di scattare foto. Sono molto utili per esplorare l’universo.

 

Non è chiaro se mezzi per il soccorso filoguidati per l’accesso a spazi ristretti o i mezzi per il disinnesco di ordigni, utilizzati dalle forze dell’ordine, sono da considerarsi dei Rover ma sicuramente appartengono alla stessa famiglia.

Un sottomarino a comando remoto (anche indicato con l’acronimo inglese ROV, remotely operated vehicle) è un veicolo sottomarino pilotato da una postazione remota, che può essere una piattaforma petrolifera, una nave, oppure una postazione fissa come una banchina di un porto. Di solito ad un ROV viene associato un sistema di lancio e recupero chiamato LARS (Launch And Recovery System) e un TMS (Tether Management System) che serve a gestire il tether ossia l’ombelicale del ROV, in profondità

 

I ROV vengono classificati in cinque classi dalla IMCA, la classe V è destinata ai ROV che sono in via di sviluppo e agli AUV, acronimo di Autonomous Underwater Vehicle; sono sostanzialmente veicoli senza ombelicale che non vengono pilotati da un uomo ma vengono programmati e poi messi in acqua; una volta in azione questi veicoli seguono delle rotte programmate. Uno dei loro utilizzi principali è la scansione del fondale marino (fonte Wikipedia).

DroniWorld, il mondo ripreso da un altro punto di vista, da un drone

Negli ultimi anni, parallelamente allo sviluppo tecnologico dei droni, anche i ROV hanno visto una crescita di interesse nei loro confronti e una nuova serie di modelli destinati ad un utilizzo professionale. La maggioranza di quelli sviluppati utilizza un tether, ombelicale, di un centinaio di metri, permettendone l’utilizzo sino a questa profondità. Questi ROV sono dotati di una telecamera e/o di altri strumenti come il sonar o dei rilevatori di radazioni.

I nostri Droni e non solo,
Droni della DJI, Termocamere della Flir, Multispettrali Micasense,
telecamere Sony, stabilizzatori DJI …

Uno dei più interessanti progetti scientifici di AUV, per noi di Droniworld che siamo anche dei subacquei, riguarda lo sviluppo di avanzati robot sottomarini per il monitoraggio e la gestione delle crown-of-thorns starfish.

 

COTS, la corona di stella marina, predatrice di coralli della Grande Barriera Corallina Australiana (The Great Barrier).

 

I veicoli subacquei autonomi COTSbot e RangerBot (AUV) sono stati sviluppati dai dottori Matt Dunbabin e Feras Dayoub dell’IFE e dalla Facoltà di scienze e ingegneria di QUT.

Coralli della Great Barrier -Snakepit 23.12.2016 Australia

COTSbot identifica e controlla il proliferare della corona di stelle marine (COTS), pervasiva e devastante, attraverso una dose letale di sali biliari.

RangerBot è una versione più piccola, più agile ed economica di COTSbot, progettata per fornire alle comunità, AUV versatili e abilitati alla visione per il monitoraggio e la gestione di una vasta gamma di problemi marittimi. Lo sviluppo di RangerBot è stato finanziato da $ 750.000 dal Google Impact Challenge del 2016 in Australia.

Drone acquatico

Altra tipologia di ROV sono quelli definiti droni acquatici, si tratta in pratica di piccole “imbarcazioni“, teleguidate o completamente autonome. Viaggiano sull’acqua ed offrono una ampia varietà di applicazioni che spaziano dal rilievo idrogeologico al monitoraggio ambientale, dalla idrografia alla archeologia, dall’esplorazione scientifica alla ricerca di persone e relitti.

L’Italia con i suoi 8.000 km di coste marine, migliaia di Km di fiumi e canali, centinaia di laghi e bacini idroelettrici, richiede soluzioni questo genere.

Il primo esperimento europeo è italiano: un robot in grado di fare la radiografia dei fondali non era mai stato progettato. L’idea dell’Ismar di Bologna e del Cnr di Oristano è diventata un’avvincente ricerca archeologica nella laguna di Santa Giusta, sulla costa occidentale della Sardegna. Le applicazioni possibili sono anche altre: in ambito geologico ma anche per la protezione civile. Con questo sistema, insomma, i mari italiani avranno molti meno segreti.

Per scrutare sott’acqua il robot sfrutta un doppio sistema: quello sonoro e quello ultrasonico.

«Siamo capaci di fare in tempo reale una sorta di radiografia del mare o delle lagune – precisa Luca Gasperini, geofisico dell’Istituto di scienze marine di Bologna – La grande novità è che potremo arrivare in zone molto difficili, dove non è mai stato fatto alcuno studio. I prossimi progetti, dopo la ricerca archeologica in Sardegna, li faremo in Israele e nel Mar Morto».

Offerte & Promozioni di DroniWorld

Offerta 2019 per il Turismo, servizio video sconto 20%

– 20% Turismo, sino al 30.04.2019

Video con un drone e non solo per strutture turistiche quali resort, hotel, agriturismi, golf club, …

Offerta 2019 Ispezione Aerea di Tetti condominiali con Drone

Ispezione tetti condominiali

Un controllo visivo con un Drone del vostro tetto per rilevare lo stato delle coperture, da € 150,00 …

Offerta 2019 Agenzie Immobiliari

-20% Video di Immobili

Video per Agenzie Immobiliari, un fantastico supporto alle vendite con un Drone e non solo …

Portiamo i Droni “in Aula”,
un’iniziativa gratuita di DroniWorld
per tutti gli Istituti superiori, Facoltà Universitarie,
Associazioni di Volontariato e non solo.
Informazioni, chiarimenti ? Ti richiamiamo noi, entro 24 ore verrai contattato dal ns. Staff (Lun-Ven 9:30/17:30).

* Ho preso visione della informativa sulla privacy e do il mio consenso.

I nostri Droni sono in possesso di regolari requisiti e permessi Enac e possono volare anche in ambienti urbani.
I servizi di DroniWorld sono svolti da personale qualificato, certificato Enac e coperto da regolare assicurazione.
Operiamo in tutta Italia dalla ns. sede principale di Mogliano V.to (TV) e da altre basi operative sul territorio.

Droniworld, i nostri servizi

Abbonati alla ns. Newsletter

La newsletter di DroniWorld, leggera e non invadente.

Eventi ed iniziative di DroniWorld ma non solo: fiere, mercati, workshop, seminari e presentazioni Europei ed Internazionali sul mondo della dronistica volante, terrestre o subacquea. Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook e sui nostri social con l’hastag #droniworldnet.

In qualsiasi momento è possibile annullare la sottoscrizione alla Newsletter, zero spam, garantito.

Pin It on Pinterest